fbpx
030 280248 | +393938433152|info@brainstimulation.it
Caricamento...

Cos’è la t-DCS?

Home/Cos’è la t-DCS?
Cos’è la t-DCS?2019-10-03T17:44:22+02:00

Una rivoluzione
in campo medico

starstim-2

La t-DCS è una corrente continua che serve a modulare l’attività neuronale, registra l’attività elettrica del cervello e agisce di conseguenza immettendo nello stesso una corrente continua nell’area da trattare.

La t-DCS di Starstim è stato utilizzato per la ricerca e la terapia in molte aree, tra cui il dolore neuropatico, la riabilitazione post-ictus, il trattamento della depressione, i disturbi da dipendenza, l’apprendimento e il miglioramento cognitivo e nella ricerca di base in neurofisiologia.

In cosa consiste il trattamento?

La t-DCS viene somministrata per 20 min/sessione.
La durata totale di un trattamento è di 10 giorni, con sessioni quotidiane.

Si tratta di due elettrodi collocati all’interno di una cuffia collegati via bluetooth a una “pila” che rilascia corrente continua a bassa intensità ed è in grado di modulare l’attività cerebrale.
La semplicità di tale tecnica, l’assenza di effetti collaterali e la persistenza degli effetti indotti la rendono un’interessante prospettiva per il trattamento di diverse patologie neurologiche e neuropsichiatriche.

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Quanto costa?

I prezzi comprendono l'intero trattamento

Il costo complessivo dei 10 trattamenti di stimolazione è di 350,00 euro.

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Hai bisogno di maggiori approfondimenti?

Scorri tra le informazioni qui sotto o chiedi un appuntamento con il nostro specialista.

Per quali patologie è stata utilizzata la t-DCS?2019-10-03T13:53:09+02:00

Le patologie su cui è stata utilizzata sono Depressione, Malattia di Parkinson, Distonie, Sindrome di Tourette, Stroke, Dolore Cronico e Sindrome Fibromialgica, Epilessia e Malattia di Alzheimer.

Ha effetti collaterali?2019-10-03T13:53:25+02:00

Il trattamento dura pochi minuti e non ha effetti collaterali se non, in alcuni casi, un lieve arrossamento della parte in cui vengono posti gli elettrodi e un leggero sapore metallico che i pazienti avvertono in bocca quando vi si sottopongono.

Praticamente è come un Elettroshock?2019-10-03T13:53:39+02:00

Il nome tecnico è “Stimolazione transcranica con correnti dirette” e non ha nulla a che vedere con la terapia elettroconvulsivante (Elettroshock).

Il trattamento funziona?2019-10-03T13:54:10+02:00

L’85% dei pazienti studiati sinora ha presentato un miglioramento significativo.
Il trattamento determina modificazioni funzionali cerebrali che persistono anche quando la corrente è stata interrotta. I miglioramenti sono poi evidenti anche a distanza di mesi.
Nella nostra esperienza, iniziata nel giugno 2014, la t-DCS rappresenta una terapia utile ed efficace:

1) nelle depressioni maggiori ricorrenti con caratteristiche stagionali, dove viene associata alla light therapy e permette di raggiungere risultati molto soddisfacenti senza dover aumentare il dosaggio dell’antidepressivo né inserire farmaci che possono creare problemi di dipendenza (Benzodiazepine) o aumento di peso e altro (“antipsicotici di nuova generazione”).

2) nel trattamento dei sintomi depressivi nel disturbo bipolare. La sua prescrizione, oltre che essere efficace, risparmia al paziente il rischio di un frequente viraggio legato alla prescrizione di un antidepressivo e permette l’introduzione graduale della lamotrigina, che ha una lunga e laboriosa titolazione, e del bupropione, che ha una latenza attorno alle quattro settimane. Non ultimo, permette ai prescrittori di avere più tempo di ottenere la stabilizzazione desiderata del paziente con la sola ottimizzazione della terapia in atto.

Chiama senza impegno 030280248

Richiedi informazioni

Chiama senza impegno 030280248

Richiedi informazioni

Torna in cima