Stimolazione magnetica transcranica contro la dipendenza da alcool

Un trattamento in grado di affrontare, con ottimi risultati e con la possibilità di fare meno uso di farmaci, questa terribile dipendenza.
La TMS funziona molto bene contro molti tipi di dipendenze: alcool, tabagismo e cocaina.

La stimolazione magnetica transcranica è in prima fila nella lotta alle dipendenze. In particolare fra queste parliamo dell’alcolismo, un problema che colpisce sempre più persone e sempre più giovani. La facilità di accesso all’alcool elimina le barriere iniziali. Secondo i più recenti dati Istat riferiti al 2017, il 65,4 % della popolazione (a partire dagli 11 anni) ha consumato almeno una bevanda alcolica nell’anno considerato. Si registra una diminuzione della percentuale di consumatori giornalieri di alcolici (21,4 % contro il 29,3 % del 2007). Ma è in aumento la quota di quanti consumano alcol occasionalmente (dal 38,9 % del 2007 al 44 % del 2017). E lo stesso vale per chi beve alcolici fuori dai pasti (dal 25,6 % del 2007 al 29,2 %del 2017).

L’intervento della stimolazione magnetica transcranica
Quando la necessità di bere diventa quotidiana e si va verso l’abuso, il primo a rimetterci, a livello fisico, è il fegato. Quindi tocca alla nostra sfera sentimentale o relazionale, dal momento che al centro dei pensieri c’è l’alcol. E di conseguenza si arriva ad una forma di isolamento. Si innesta un circolo vizioso, il medesimo che si instaura con le droghe e il tabacco.

Se vuoi saperne di più leggi l’articolo completo. Clicca qui

Contatta il nostro personale medico

Se desideri approfondire l’argomento puoi compilare il form in forma anonima, lasciando solo il tuo indirizzo mail e la tua richiesta.

    Assistenza telefonica

    disponibile anche su whatsapp

    Potrebbe interessarti anche